Tutto ciò che devi sapere sulla sostituzione del contatore gas

Sommario: Dal 2016 è iniziato il piano sostituzione contatore gas. Ma come avviene? Quali sono i costi e i tempi? Cosa deve fare il cliente? Leggi questo articolo per trovare tutte le risposte.

Hai bisogno di una mano per il tuo contatore del gas?

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdi - dalle 8:30 alle 19:00

Chiamaci adesso!

Manuale di istruzioni

La sostituzione contatore gas è qualcosa che interessa tutti, perché dal 2016 i distributori italiani di gas naturale stanno effettuando il cambio dei contatori analogici del gas, con un tipo più nuovo e tecnologico: lo smart meter.

  • è un contatore di nuova generazione, elettronico;
  • consente la telelettura automatica e a distanza
  • evita che il distributore vada sul posto per effettuare la lettura del contatore gas.
  • conferisce maggior consapevolezza al cliente finale riguardo i propri consumi, perché è in grado di registrare i consumi effettivi, di conseguenza le bollette saranno calcolate sui consumi reali e non su quelli stimati. 

Dato che la delibera 669/2018 dell’ARERA prevede che entro la fine del 2020 l’85% dei contatori gas sul territorio italiano debbano essere sostituiti, è giusto che ti siano fornite le informazioni più utili in risposta ai dubbi più comuni sulla sostituzione contatori gas.

Come avviene la sostituzione contatore gas?

sostituzione gasA differenza dei contatori della luce, la cui sostituzione con gli apparecchi elettronici è già stata totalmente eseguita, per i contatori del gas le operazioni sono ancora in atto e si concluderanno nei prossimi anni. Quindi sicuramente a breve verrai contattato anche tu da chi esegue la sostituzione dei contatori. Vediamo insieme come avviene  l’installazione dei nuovi contatori gas elettronici:

  1. I tecnici si presentano nel giorno stabilito mostrando un tesserino identificativo
  2. L’operazione di sostituzione contatore gas dura circa 2 ore
  3. Durante l’intervento il gas viene sospeso
  4. Al cliente sarà chiesto di firmare il verbale dell’intervento che riporta il consumo di gas registrato sul vecchio contatore
  5. La sostituzione del contatore è totalmente gratuita e non modifica il contratto che hai con la società di vendita (il tuo fornitore)

Chi effettua la sostituzione del contatore gas metano?

La sostituzione del contatore del gas viene eseguita dal personale tecnico dell’azienda distributrice della tua regione o provincia. I distributori in Italia infatti si occupano della gestione dei contatori che sono di loro proprietà. chi sostituzione gasPer questo motivo:

  • non è possibile procedere alla sostituzione del contatore da soli,
  • questa operazione deve essere necessariamente svolta dal tuo distributore.
  • Ricordati che non è necessario che tu contatta il tuo distributore per l’installazione del nuovo contatore gas elettronico, perché si occuperà direttamente lui di organizzare l’appuntamento, il giorno e l’orario e di comunicartelo tramite una lettera postale.

I casi in cui devi invece contattare tu il distributore sono le situazioni di urgenza come:

  • perdite di gas
  • odore di gas ma non sai esattamente da dove proviene
  • guasti al contatore
  • la fornitura di gas non avviene correttamente

Quali sono i tempi necessari per un cambio contatore gas?

  • Le tempistiche per eseguire la sostituzione del contatore sono piuttosto brevi, all’incirca 1 o 2 ore.
  • Per tutta la durata dei lavori il gas non sarà disponibile, perché viene sospesa momentaneamente l’erogazione, in modo tale che i tecnici possano lavorare in sicurezza.
  • Il giorno dell’appuntamento che ti è stato comunicato con largo anticipo, almeno 10 giorni prima, deve essere presente l’intestatario della fornitura, oppure un familiare o un delegato.
  • Il cliente, può comunque spostare il giorno dell’incontro fino a 48 ore prima della data stabilita contattando il proprio distributore locale.

Alla fine dell’operazione di sostituzione, il gas verrà immediatamente riattivato.

Il cliente cosa deve fare?

Al cliente è chiesto semplicemente di:

  • essere presenti il giorno della sostituzione contatore gas elettronico
  • firmare il verbale che contiene l’ultima lettura del vecchio contatore
  • firmare il documento che attesta l’avvenuta sostituzione 

Dopo aver montato il contatore il cliente riceve dal distributore il libretto d’istruzioni per l’utilizzo del nuovo modello.

Hai bisogno di assistenza? Chiama adesso al:

02 94 75 67 37

Manuale di istruzioni

Qual é il costo per l’installazione del nuovo contatore gas?

Devi sapere che per l’installazione del nuovo contatore gas non è previsto alcun costo per il cliente. Infatti è un’operazione predisposta dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente che prevede l’intervento di un tecnico dell’azienda distributrice senza che egli possa chiedere un pagamento.

Perciò stai attento alle truffe: se ti viene chiesto un compenso vuol dire che non sono gli incaricati dell’azienda di distribuzione, così come se si presentano dei tecnici ma senza che sia mai stato fissato un appuntamento. Inoltre, i professionisti mostrano un tesserino di riconoscimento con una fotografia e il nome della società distributrice per cui operano.

contatore elettricoC’è solo un caso in cui il cliente è tenuto a pagare: quando contatta il distributore richiedendo una verifica al nuovo contatore installato. Questa richiesta può essere fatta qualche giorno dopo che il contatore elettronico è stato montato, nel caso in cui si avvertono dei problemi al funzionamento del nuovo apparecchio.

In questo caso:

  • la richiesta di verifica può essere effettuata massimo 15 giorni dopo dall’installazione;
  • un tecnico interviene sul posto e se dalla verifica risulta tutto regolare il cliente deve pagare il servizio.
  • Altrimenti, se vengono effettivamente registrati dei problemi, l’intervento è gratis e la società distributrice entro 10 giorni lavorativi risolverà la situazione.

E’ l’ARERA a stabilire, quando necessario, la somma da pagare per l’intervento di verifica.

Nuovi contatori gas: è obbligatoria la loro installazione?

Si, la sostituzione dal vecchio contatore meccanico a quello elettronico è obbligatoria perché prevista da una normativa dello stato. Difatti, questa operazione che interessa le utenze domestiche è stabilita dalla delibera 631/2013/R/gas dell’ARERA. Perciò non è possibile sottrarsi all’operazione di sostituzione del contatore gas che come è già stato detto è totalmente gratuita.

E’ possibile cambiare la data dell’appuntamento per la sostituzione?

Dopo essere stato informato riguardo il giorno e l’ora dell’intervento, al cliente è chiesto di essere presente in quella data. Non necessariamente deve esserci l’intestatario della fornitura, è sufficiente che sia presente un familiare o un delegato. Se però, nel giorno stabilito nessuno può esserci è possibile cambiare l’appuntamento dell’intervento. Come? Contattando il tuo Distributore, i cui contatti sono presenti sulla comunicazione scritta che hai ricevuto, ma anche sul suo sito internet. contatore elettrico luce

Ricorda che puoi disdire l’appuntamento per spostarlo a un’altra data fino a 48 ore prima del giorno fissato.

Italgas sostituzione contatore

Italgas è il primo Distributore di gas metano in Italia e negli ultimi anni sta lavorando per sostituire tutti i contatori meccanici con i nuovi modelli elettronici. Nel 2018 aveva già sostituito più del 50% dei contatori e a settembre 2019 gli smart meters erano già stati installati per il 73% delle utenze.

Italgas ti invierà una lettera in cui ti comunica la data per la sostituzione e, se hai già fornito il tuo numero di telefono alla società, questa ti invierà un SMS promemoria 3 giorni prima dell’appuntamento fissato.

Dato che Italgas è il principale distributore di gas naturale, riportiamo i contatti utili nel caso fosse necessario spostare l’appuntamento:

  • tramite il portale online “”Contact Center Web””: serve inserire il codice PDR e il numero di matricola del contatore analogico (dati presenti sulla bolletta gas o sulla comunicazione scritta che ti è stata spedita)
  • tramite il portale “”MyItalgas”” dalla sezione “”Monitoraggio Pratiche””
  • chiamando il numero del Servizio Clienti: 800 915 150

In caso di emergenza il numero da contattare è 800 900 999, attivo tutta la settimana, compresi sabato e domenica, 24 ore su 24. Le situazioni di urgenza in cui bisogna chiamare questo numero sono:

 

  1. Fuoriuscite di gas
  2. Dispersioni
  3. Erogazione irregolare o mancanza di gas
  4. Guasti al vecchio contatore (analogico)

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, non esitare a contattarci!

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by CarolinaD

Aggiornato su 6 Mag, 2020

Commenti

star star star star star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni