Enel Mercato Libero: Enel Energia

Vuoi passare al Mercato Libero?

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdi - dalle 8:30 alle 19:00

Chiama ora!

Manuale di istruzioni

Sommario In seguito alla liberalizzazione del mercato dell’energia, sono nati il Mercato Libero e quello a Maggior Tutela. In questo articola verrà analizzata Enel nel mercato libero, facendo riferimento ai prezzi, alla bolletta, e a tutte le tipologie di contratto che si possono sottoscrivere.

 

Le tariffe Enel Energia per il Mercato Libero

Al momento, queste sono alcune delle tariffe disponibili e attivabili sul sito ufficiale:

Tariffe Enel Energia Carattetistiche
Luce 30 Spring
– sconto del 30% sul prezzo della componente energia
– uso di sola energia certificata prodotta da fonti rinnovabili
– sistema di garanzie di origine del GSE
Ore Free
– offerta flessibile
– scegli ogni giorno 3 ore di componente energia gratis
– possibilità di cambiare le ore prescelte online o via app
Scegli Tu 100×100
– 100% di sconto come benvenuto per il primo mese
– tre piani: Senza Orari, Notte e Festivi, Bioraria
– possibilità di cambiare piano senza spese aggiuntive fino a 3 volte nei 10 mesi successivi all’attivazione

Quali sono le componenti del prezzo dell’energia?

Le componenti che formano il prezzo di fornitura dell’energia sono quattro:

  1. Una parte viene stabilita dall’ARERA a copertura dei servizi di trasporto e distribuzione dell’energia (servizi di rete) e dei c.d. oneri generali di sistema a copertura degli oneri introdotti da diverse leggi e decreti ministeriali.
  2. Una parte è data dal costo di commercializzazione, stabilita da Enel Energia
  3. Una parte comprende il costo di approvvigionamento dell’energia elettrica
  4. Una parte è invece costituita dalle imposteIVA e accise

Non tutti sanno che Enel è una società che inquadra al suo interno tre distinte realtà

  • Enel Energia per il Mercato Libero
  • E-Distribuzione per la gestione e la distribuzione dell’energia
  • Servizio Elettrico Nazionale per il Mercato Tutelato

Enel Mercato Libero o Maggior Tutela?

La differenza:

Enel Energia e Enel Servizio Elettrico sono due di queste società, entrambe presenti sul sito ufficiale di Enel: si tratta di due società completamente differenti tra loro, in quanto operano in due diversi regimi.

La gestione di gran parte della rete elettrica e distribuzione dell’energia sono affidate invece a Enel Distribuzione (E-Distribuzione) che non ha contatti con i clienti finali, ma solo con fornitori e produttori.

Liberalizzazione del mercato dell’energia

Il mercato della luce e del gas è stato liberalizzato dal 1° luglio 2007. Prima di tale data i clienti domestici dovevano rivolgersi all’impresa di distribuzione locale per questioni come il contratto di fornitura.

Il Decreto Bersani

Il Decreto Bersani (decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79) è stato il provvedimento che ha dato il via alla liberalizzazione, mettendo in atto le indicazioni contenute nella precedente direttiva comunitaria n. 92 del 1996 sulla creazione del Mercato Unico dell’energia.

Enel Energia:

  • si occupa da allora della fornitura di energia elettrica e gas in un regime di Mercato Libero, in cui può determinare liberamente i prezzi di vendita al cliente, sottostando unicamente alle regole della concorrenza.

Enel Servizio Elettrico ossia Servizio Elettrico Nazionale:

  • fornisce energia elettrica e gas a un prezzo stabilito dall’ARERA operando nel regime di Maggior Tutela.

A chi si applica il regime di Maggior Tutela?

Il servizio di Maggior Tutela si applica alle famiglie e ai piccoli consumatori (imprese connesse in bassa tensione, con meno di 50 dipendenti e fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro) per i quali è garantita la fornitura di energia ai prezzi stabiliti dall’ARERA.

Regime a Maggior Tutela

Questi clienti sono automaticamente riforniti dal servizio di Maggior Tutela se non passano al Mercato Libero, o se rimangono senza fornitore (per esempio, per fallimento del venditore).

I clienti che vogliono passare al Mercato Libero, possono:

  • recedere dal loro contratto con il servizio di Maggior Tutela in qualsiasi momento,
  • recedere con un preavviso di un mese.
  • È sempre possibile tornare al Mercato Tutelato rispettando i termini e le modalità di recesso dal contratto con il proprio fornitore.

 Gennaio 2022: la fine del Mercato Tutelato

enel mercato libero Quando dovete sottoscrivere un nuovo contratto di luce o gas, quindi, la prima cosa da fare è scegliere a quale mercato aderire in base alle tariffe più convenienti.

La fine del mercato a Maggior Tutela

E’ importante sapere però che a partire da gennaio 2022 non sarà più possibile sottoscrivere un contratto per la fornitura di energia elettrica con Enel Servizio Elettrico perché il servizio di Maggior Tutela verrà abolito con conseguente passaggio al Mercato Libero.

Cosa cambierà per i consumatori?

  • I clienti che desiderano attivare una fornitura ex-novo potranno scegliere la società che propone le condizioni più favorevoli.
  • Chi ha ad oggi un contratto di fornitura con Enel Servizio Elettrico dovrà effettuare il passaggio ad Enel Energia o a qualsiasi altro fornitore operativo nel Mercato Libero (considerando che tutti i clienti saranno liberi di scegliere tra le offerte per la fornitura luce o gas proposte dalle società di vendita che operano sul Mercato Libero in concorrenza tra di loro). Scegliendo una di queste offerte passano automaticamente al Mercato Libero.
  • Che Cosa succede se il cliente non passa al Mercato Libero? E’ obbligatorio cambiare fornitore passando dalla Maggior Tutela al Mercato Libero? La scelta del passaggio è totalmente libera: i clienti che non sottoscrivono offerte del Mercato Libero passano in automatico al mercato di Salvaguardia, il servizio per i clienti senza fornitore le cui tariffe sono stabilite dall’ARERA ogni tre mesi.

Consigliamo, in ogni caso, di informarsi in anticipo sul cambio di fornitore di energia consultando le migliori offerte del Mercato Libero. Importante, in questo caso, sapere dell’esistenza del diritto di ripensamento, ossia la possibilità di recedere dal contratto di fornitura prima dell’attivazione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla sede del venditore (indicata nel contratto) entro 14 giorni solari dalla data di adesione all’offerta. Un altro modo per farlo è rivolgersi al numero verde e seguire le indicazioni, sempre entro 14 giorni solari dalla data di adesione all’offerta.

Durante il processo di switching (passaggio a Enel Energia) il cliente può informarsi in merito all’avanzamento della pratica di attivazione telefonando all’800 900 860 (Enel Mercato Libero numero verde) a cui risponde il servizio clienti, a disposizione dalle 7.00 alle 22.00 tutti i giorni dal Lunedì alla Domenica (escluse le festività nazionali).

Chiama per passare al Mercato Libero!

02 94 75 67 37

Manuale di istruzioni

Enel Mercato Libero tariffe

Le offerte Gas, Luce e Luce + Gas di Enel Energia attualmente attive sono consultabili sul sito ufficiale Enel.it.

Enel Energia: guida alle offerte

Grazie al contatore 2G, le offerte sono diventate personalizzate, cioè sono basate sullo stile di consumo. Ne è un esempio Ore Free, la nuova offerta luce di Enel Energia sul Mercato Libero che si avvale delle potenzialità del contatore elettronico di seconda generazione (2G).

La differenza fondamentale tra Enel Energia e Enel Servizio Elettrico riguarda le tariffe, perché mentre quest’ultima società deve attenersi alle disposizioni dell’Autorità, che stabilisce il prezzo della componente energia ogni tre mesi, Enel Energia propone tariffe personalizzate e flessibili.

Bonus sociale luce

Avete mai sentito parlare del bonus sociale luce? Si tratta di uno sconto in bolletta per sostenere le famiglie in condizione di disagio economico o fisico. È stato introdotto nel 2009 e garantisce un risparmio sulla spesa annuale per l’energia elettrica.

Enel Mercato Libero bolletta luce: come leggerla

Nella parte alta della prima pagina trovate i dati relativi alla vostra fornitura: nella colonna sinistra potrete leggere le seguenti informazioni:

  • Indirizzo dell’utenza, cioè il luogo dove si trova il contatore della luce
  • Nome dell’offerta luce o gas di Enel Energia a cui avete aderito
  • Tipologia cliente: “domestico” (residente o non residente) o “altri usi” (attività commerciale, condominio, garage, uso agricolo)
  • Modalità di pagamento scelta

Spostandosi nella colonna accanto è possibile leggere invece:

  • Data di attivazione della fornitura di energia elettrica
  • Tensione della fornitura, nella maggior parte dei casi è di 220
  • Potenza contrattualmente impegnata (nella maggior parte delle forniture domestiche 3 kW)
  • Potenza disponibile che equivale alla potenza contrattualmente impegnata più il 10%
  • Livello massimo di potenza cioè livello di potenza assorbita raggiunto nel bimestre indicato

Le altre informazioni disponibili riguardano sia l’intestatario che la bolletta in sé:

  • Numero clienteenel mercato libero
  • Codice POD
  • Codice fiscale fornito per il contratto
  • Numero e data della fattura
  • Totale della bolletta da pagare e la data entro cui il pagamento deve essere effettuato

La seconda pagina della bolletta Enel Energia illustra il dettaglio dei consumi. Il primo dato si riferisce ai consumi degli ultimi 12 mesi, poi c’è il consumo rilevato nel periodo della fattura diviso per fasce orarie: F1, F2 e F3. La terza colonna illustra la somma dei consumi in tutte le fasce, nel periodo di fatturazione.

Infine, a chiusura della seconda pagina della bolletta Enel Energia è disponibile un grafico a barre che mostra il consumo degli ultimi dodici mesi diviso per ogni mese.Nelle pagine 3, 4 e 5 della bolletta è presente la sezione “Informazioni per i clienti” dove trovate informazioni utili sulla tua fornitura.

Vuoi sottoscrivere un contratto nel Mercato Libero?

02 94 75 67 37

Manuale di istruzioni

Allaccio, voltura, subentro, disdetta e contatti utili di Enel Energia

Una volta terminato lo switching a Enel Energia e scelta la tariffa migliore per voi, avete a disposizione 4 tipologie di contratto che dipendono naturalmente dal tipo di casa che avete (casa nuova, appena acquistata) e dalle vostre esigenze di consumo.
Elenchiamo qui di seguito i contratti e una breve panoramica sui primi step da seguire per inoltrare la richiesta in modo corretto.

Enel attivazione contatore

Se dovete attivare un nuovo contatore Enel che non ha mai erogato energia elettrica, potete farlo online. Se invece dovete attivare un contattore che non ha mai erogato gas, dovrete recarvi in uno degli Spazi Enel. Vi serviranno in entrambi i casi:

  • Codice fiscale
  • Codice POD

Riceverete il contratto via mail e dovrete poi restituirlo compilato e firmato, insieme al modulo che attesti la proprietà o il regolare possesso dell’immobile per il quale si richiede la fornitura di energia elettrica o del gas (titolo abitativo). Per scaricare il modulo da compilare vi rimandiamo a questa pagina.

Voltura

La voltura online con Enel Energia è semplice e comporta il cambio dell’intestatario dell’utenza, ma il contratto di fornitura di energia elettrica o gas rimarrà attivo e soprattutto non servirà apportare modifiche al contatore. Non correrete inoltre alcun rischio di interruzione del servizio, né l’aggravio di tempi e costi.

Per intestare a vostro nome un contratto intestato ad altra persona dovrete indicare:

  • Codice fiscale
  • Codice POD
  • Lettura del contatore

Riceverete il contratto via mail o per posta.
Enel Mercato Libero Area Clienti. Importante: la voltura online è disponibile solo se il precedente intestatario ha un contratto con Enel Energia, in caso contrario è necessario rivolgersi al fornitore di riferimento prima di concludere un contratto con Enel Energia.

Subentro

Anche la richiesta di subentro con Enel Energia è disponibile online: permette di ripristinare l’uso di un contatore e attivare la fornitura più adatta di energia elettrica o gas.
Per riattivare un contatore disattivato o già chiuso dovrete indicare:

  • Codice fiscale
  • Codice POD

Riceverete il contratto via mail o per posta.

Enel Mercato Libero disdetta

La disattivazione della fornitura comporta la chiusura del contatore ed è definitiva. Come inoltrare la richiesta di disdetta a Enel Energia? Se si tratta di una fornitura per uso abitativo, potete inviare la richiesta dall’area riservata (ottenendo un bonus di 25€ per la sottoscrizione di un nuovo contratto con Enel Energia dal sito enel.it – utilizzabile entro i successivi 12 mesi).

Per richiedere anche la rimozione del contatore, segnaliamo qui la modulistica ufficiale.

Enel Mercato Libero contatti

In caso di problemi con il contatore, segnalazione di guasti o richiesta di informazioni che non riuscite a reperire dal sito ufficiale, consigliamo di mettervi in contatto con un operatore attraverso le principali modalità di contatto previste da Enel Energia.

Chiama per la tua voltura o il subentro, o per disdire il contratto!

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by gaiav

Aggiornato su 3 Giu, 2020

Commenti

star star star star star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni