Come effettuare la disdetta Enel Energia

Vuoi richiedere la disdetta delle tue utenze?

Chiamata gratuita - Lunedì a venerdi - dalle 8:30 alle 19:00

Chiama ora!

Manuale di istruzioni

Sommario La disdetta del contratto con Enel è un’operazione piuttosto semplice che consiste nell’interruzione della fornitura con il gestore attuale. Bastano solamente 7 giorni lavorativi e 23,00€ + IVA al 22% per poter interrompere la tua fornitura con Enel, scegliendo fra le diverse modalità proposte dal gestore.

Quello che devi sapere per la disdetta con Enel

Disdire un contratto con Enel crea sempre molta confusione, non si sa chi contattare o a chi scrivere per ricevere informazioni. In realtà, la disdetta Enel di un contratto di fornitura non è difficile da effettuare, perché la compagnia mette a disposizione diverse modalità per recedere dal contratto.

Che documenti ti verranno richiesti per la disdetta con Enel?

  • Dati personali dell’intestatario
  • Ultima bolletta di Enel
  • Codice POD o PDR

Le modalità per chiudere un contratto con Enel Energia sono le seguenti:

  • Presso gli sportelli delle filiali distribuite in tutta Italia
  • Presso il sito ufficiale di Enel Energia, in questo caso la disdetta sarà online
  • Chiamando il numero verde 800 900 860
  • Inviando un fax o una raccomandata

I tempi richiesti variano da un massimo di 7 giorni lavorativi per il servizio elettrico e massimo 9 giorni per quello di gas naturale.

I costi richiesti per la disdetta

I costi per la disattivazione della fornitura Enel sono pari a 23,00 euro più IVA del 22%. Il costo viene addebitato nell’ultima bolletta che riceverai ed è possibile che vengano aggiunti dei costi fissi applicati dal distributore.

Le modalità di disdetta di Enel Energia

Prima di fornirti tutte le possibilità per la chiusura contratto enel, devi sapere che troverai solo quelle relative a Enel Energia, cioè quelle relative alla fornitura di luce e gas per i clienti in mercato libero, diversa dall’azienda Enel Servizio Elettrico Nazionale che rifornisce i clienti del mercato tutelato.

Disdetta presso gli sportelli

Se vuoi recarti personalmente presso un ufficio Enel Energia per eseguire la cessazione contratto Enel e vorresti raggiungere la filiale più vicina, puoi naturalmente farlo consultando semplicemente la pagina dei contatti del sito web di Enel.

In questo modo ti è possibile recuperare l’indirizzo della sede vicina a te oltre che conoscere gli orari di apertura e di chiusura. In questo caso i documenti che servono per avviare la disdetta Enel sono:

  • il codice fiscale dell’intestatario della bolletta
  • un documento identificativo di colui a cui è intestata la fornitura
  • codice POD o PDR
  • ultima bolletta

Disdetta online sul sito di Enel Energia

disdetta enel La disdetta Enel online è uno dei metodi messi a disposizione dalla società, è una modalità comoda che permette la disattivazione completamente sul sito web ufficiale.

Servirà:

  1. effettuare una semplice registrazione sul sito inserendo le proprie credenziali all’interno della sezione “Servizi online dedicati”.
  2. Dopodiché basterà entrare nella pagina “I tuoi contratti” che trovi nell’area clienti del sito web.
  3. Ti verranno richiesti i tuoi dati e la compilazione di un modulo di disdetta per avviare la richiesta.

Da precisare però che la cessazione online è possibile solo per le forniture ad uso domestico.

Disdire chiamando il numero verde 800 900 860

Il numero in questione è totalmente gratuito e si può chiamare sia da telefono cellulare che da telefono fisso. Inoltre, puoi chiamare questo numero per conoscere le ultime offerte di Enel Energia oppure per conoscerle puoi consultare direttamente la pagina web accessibile da qui.

Se chiami dall’estero il numero è il seguente e a pagamento, ma attivo 24 ore su 24: +39 02 30172011.

Durante la telefonata con l’operatore Enel ti saranno richiesti:

  • i dati personali del titolare della fornitura
  • codice fiscale o partita IVA del titolare del contratto
  • alcuni dati presenti sulla bolletta

Disdetta enel tramite fax o raccomandata

L’ultima tipologia per disattivare il contratto Enel è via fax oppure con la tradizionale raccomandata con ricevuta di ritorno:

  • Se scegli il fax, dovrai compilare il modulo di disdetta che troverai sul sito web e il numero da digitare è il 800 046 311, va conservata la ricevuta di ricezione
  • Altrimenti con la raccomandata con ricevuta di ritorno, va spedito il modulo di disdetta indirizzandolo a:

Enel Energia S.p.A.
Casella postale 8080 – 85100 Potenza

In entrambi i casi oltre al modulo di disdetta Enel andranno allegati un documento di identità del titolare della fornitura e l’ultima bolletta ricevuta in modo da poter ottenere il conguaglio dell’utenza.

Vuoi disdire il tuo contratto?

02 94 75 67 37

Manuale di istruzioni

Quali sono i tempi per cessare la fornitura con Enel?

I tempi di disdetta Enel energia gas sono diversi a seconda che si tratti di fornitura di energia elettrica oppure fornitura di gas naturale.

Per far si che la richiesta di disdetta venga soddisfatta sono necessari massimo 7 giorni lavorativi per il servizio elettrico e massimo 9 giorni per quello di gas naturale.

Il contratto Enel sarà definitivamente cessato entro i 30 giorni successivi dal ricevimento della richiesta.

Diritto di ripensamento Enel Energia entro 14 giorni

Il diritto di ripensamento è collegato al diritto di recesso e vuole che, chiunque dopo la stipulazione di un contratto Enel di energia o gas, può esercitare un ripensamento e decidere di recedere dal contratto.

Diritto di ripensamento

La richiesta di recesso può essere effettuata entro i primi 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto ed è totalmente gratuita. La richiesta deve essere spedita attraverso l’indirizzo di posta presente sul contratto, tramite una raccomandata con ricevuta di ritorno.

Passati i 14 giorni dall’inizio del contratto, il diritto di ripensamento non sarà più esercitabile e il recesso non è più gratuito. In questo caso è necessario scegliere e seguire una tra le procedure di disdetta sopraelencate.

Diritto di Ripensamento:

Ricorda che è tuo diritto poter recedere entro i 14 giorni, di conseguenza non ti verrà attribuito alcun costo!

Cambio fornitore

Devi sapere che, se non hai intenzione di interrompere una fornitura di energia o gas ma semplicemente effettuare un cambio fornitore non è necessario fare la disdetta enel servizio elettrico. Infatti in questi casi si chiede semplicemente al cliente di stipulare il contratto con il nuovo fornitore e di non contattare il vecchio gestore. La precedente società fornitrice verrà contattata dalla nuova e insieme concluderanno le pratiche necessarie.

Chiama per disdire il tuo contratto

Manuale di istruzioni

Redactor

Written by gaiav

Aggiornato su 3 Giu, 2020

Commenti

star star star star star

Per saperne di più sul nostro processo di controllo e pubblicazione delle valutazioni